• Conferenza stampa presentazione 1738 la scoperta di Ercolano

    “1738. La scoperta di Ercolano. Marcello Venuti: politica e cultura fra Napoli e Cortona” è il titolo della mostra che si snoderà all’interno delle sale espositive del Maec dal 1 marzo al 2 giugno 2019. La mostra rientra in un più ampio disegno scientifico che ha come protagonisti l’Accademia Etrusca di Cortona, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli-Mann, la biblioteca del Comune e dell’Accademia etrusca di Cortona, il museo dell’Accademia etrusca e della Città di Cortona-Maec e il Comune di Cortona, con il sostegno della Banca Popolare di Cortona ed il patrocinio della Regione Toscana. Per presentare l’evento espositivo è stata organizzata una conferenza stampa martedì 26 febbraio presso la sala Barile di palazzo del Pegaso, in via Cavour 4 a Firenze. Erano presenti alla conferenza stampa oltre a me  la sindaca di Cortona Francesca Basanieri e il direttore del Museo archeologico di Napoli Paolo Giulierini. Lo scopo dell’esposizione è quello di ripercorrere una fase degli studi di antichistica e di antiquaria, di cui le città di Cortona e di Napoli sono state protagoniste nella prima metà del XVIII secolo. La figura di Venuti rappresenta infatti un trait d’union importante tra i due musei: duecentoottanta anni fa Marcello Venuti fu incaricato dal Re di Napoli di curare le collezioni farnesiane e di sovrintendere agli scavi di Ercolano. A Cortona Venuti è stato uno dei fondatori dell’Accademia etrusca
  • 23 febbraio Convegno su Caritas diocesana

  • Primarie PD 3 marzo 2019

  • Progetto di ricerca Maria Sole , avviato il protocollo con l’ospedale di Trento

    La cerimonia di oggi pomeriggio a Canazei ha dato il via ufficiale all’edizione 2019 dei mondiali di sci alpino juniores che si svolgeranno nei prossimi giorni in Val di Fassa. Partner dell’evento sportivo la Fondazione ospedale pediatrico Meyer, come anticipato in occasione della conferenza stampa di presentazione della manifestazione a Firenze, in Consiglio regionale. A rappresentare questa speciale collaborazione è un fiocco di neve di nome Neif, la mascotte della kermesse che sostiene il progetto di chemioterapia e protonterapia dedicato alla piccola Maria Sole Marras. Proprio stamani infatti, i genitori Leonardo e Isabella, insieme ad una delegazione toscana hanno visitato il Centro di Protonterapia di Trento – una tra le poche strutture europee in grado di effettuare l’irraggiamento con protoni su modelli sperimentali –: le prime radiazioni di laboratorio sono iniziate pochi giorni fa.
  • Cortona incontro: La nuova legge regionale sulla cooperazione

  • Seduta solenne di Consiglio

  • 5 febbraio Conferenza stampa presentazione 480esima edizione del Carnevale di Foiano

  • Il nuovo Piano Sanitario e Sociale Integrato Regionale

    La proposta della Giunta regionale per la programmazione sociosanitaria del triennio 2018-2020

  • La riduzione degli ungulati in toscana

    Relazione sull’attuazione della legge regionale 9 febbraio 2016, n. 10 (Legge Obiettivo per la gestione degli Ungulati in Toscana)