• AUGURI di BUONE FESTE

  • Rigenerazione urbana, finanziati 4 nuovi interventi in provincia di Arezzo

    Dopo il finanziamento dei primi 14 progetti presentati in risposta all’apposito bando, nell’approvazione di bilancio è arrivata la decisione di procedere allo scorrimento della graduatoria per finanziare progetti ritenuti meritori ma non coperti dalle risorse precedentemente a disposizione.

    I 4 progetti finanziati in provincia di Arezzo sono:

    CASTEL SAN NICCOLÒ
    Riqualificazione urbana a destinazione socio-assistenziale per potenziamento di RSA esistente

    L’intervento riguarda il riuso di un fabbricato esistente, limitrofo alla Casa di riposo comunale, attualmente utilizzato solo parzialmente, che l’Amministrazione comunale intende acquisire per adibire a Casa Albergo per anziani, ampliando i posti letto della contigua struttura esistente. Il progetto prevede, inoltre, la creazione di parco pubblico aperto per la socializzazione degli anziani con il tessuto abitativo urbano nel resede annesso alla struttura.
    (contributo ammissibile: 695.000 euro)

    POPPI
    Rigenerazione Casa Basagna

    L’intervento, ubicato il loc. Il Mulino, prevede la demolizione di un edificio abbandonato, denominato “casa Basagna” e la realizzazione di un nuovo parcheggio con adeguamento della viabilità verso il Pratomagno e creazione di un percorso pedonale, finalizzato alla realizzazione di uno spazio funzionale alla mobilità e alla ciclopista dell’Arno. L’area di sosta, qualificata come terrazza affacciata sull’Arno, costituisce punto di scambio tra mobilità privata su gomma e bicicletta (integrando il sistema  bicicletta – treno nella direzione di una maggiore sostenibilità ambientale), nonché punto di connessione tra la ciclopista dell’Arno e i percorsi in partenza della montagna del Pratomagno (già destinatari di un finanziamento Regionale in materia di Progetti di Paesaggio), costituendo un’area servizi specificamente dedicata all’implementazione della mobilità ciclabile. L’area sede d’intervento è parte di un più ampio piano di recupero, finalizzato al  miglioramento degli standard e della qualità dei servizi della frazione.
    (contributo massimo ammissibile: 219.000 euro)


    CAPRESE MICHELANGELO
    Riqualificazione urbana dei nuclei storici di Fragaiolo, Valboncione e Samproncino

    L’intervento riguarda la riqualificazione dei nuclei storici di Fragaiolo, Valboncione e Samprocino, attraverso interventi di lastricatura in pietra e posa in opera di opere di urbanizzazione primaria (illuminazione pubblica), al fine di migliorare e incrementare la fruibilità degli stessi.
    (contributo massimo ammissibile: 102.500 euro)

    SANSEPOLCRO
    Da Palazzo Muglioni ai giardini di Pero della Francesca

    Il progetto  prevede la riqualificazione di una porzione di Via Aggiunti (sede delle attività istituzionali e dei principali edifici storici ed artistici della città, nonché delle manifestazioni ricreative e culturali), attraverso la creazione di uno spazio polivalente di pedonalizzazione didattica e di sosta per la cittadinanza e per i visitatori. Sono previsti interventi di miglioramento delle opere di urbanizzazione (sistemazione viabilità e pubblica illuminazione), l’inserimento di elementi di arredo, il potenziamento della fruibilità degli spazi antistanti alle attuali zone espositive (installazione di pannelli didattici e creazione di spazi di sosta), l’inserimento di Palazzo Muglioni all’interno del circuito museale (ristrutturazione di alcune stanze per integrare gli spazi espositivi già in uso), la valorizzazione di Piazza San Francesco e dei Giardini di Piero della Francesca.
    (contributo massimo ammissibile: 310.400 euro)


  • 17 e 18 Dicembre : L’OdG

  • La manovra finanziara della Regione

    I testi della proposta di legge di stabilità per il 2020 e il collegato finanziario che il Consiglio regionale esaminerà prima di Natale

  • Dalla Regione risorse per le politiche sociali – Per Arezzo stanziati 340.000 euro

    Dalla Regione risorse aggiuntive per oltre 340mila euro nella provincia di Arezzo a sostegno delle politiche sociali.
    Alla zona distretto Aretina – Casentino – Valtiberina assegnati 209.271,24 euro. Alla zona Valdarno 83.990,81 euro. Alla zona Valdichiana aretina 49.547,27.

    Fonte:: Delibera Giunta regionale n.1471 del 02-12-2019: Prenotazione e assegnazione risorse derivanti Fondo Regionale di Assistenza Sociale (FRAS) annualità 2019

  • Antica Fiera del Ceppo di Lucignano 14 – 15 dicembre

    Fiera del Ceppo 14 e 15 dicembre. Riscoperta delle tradizioni, vecchi mestieri e artigianato e autentici sapori nell’antico borgo di Lucignano.

  • Convegno anziani e pensionati ACLI su ” Diritto alla Salute “

    (2) Lucia De Robertis

    Arezzo. Casa dell’energia. Insieme alla Federazione Pensionati e Anziani delle Acli si parla di Sanità e diritto alla Salute soprattutto nei confronti delle persone più fragili.