• Contributi per l’alluvione del luglio 2019 : gli esiti dell’istruttoria

    La Regione ha dato il via al riconoscimento e all’erogazione dei contributi in favore dei cittadini che hanno subito danni per l’infausto episodio dell’alluvione del 27 e 28 luglio del 2019. Di seguito troverete l’esito dell’istruttoria e le indicazioni operative per il riconoscimento e l’erogazione del contributo, oltre che la lista degli ammessi al sostegno

  • Ospedale del Casentino : Inaugurato il nuovo Pronto Soccorso

    Prosegue il nostro giro per la provincia di Arezzo. Con il Presidente Rossi abbiamo inaugurato anche il nuovo pronto soccorso dell’Ospedale del Casentino, a Bibbiena. Tanti lavori di ristrutturazione edile ed impiantistica. Nuovi gli arredi e le attrezzature. Sono stati creati ampi spazi per l’accoglienza dei pazienti.
    Al lavoro per una sanità sempre migliore e al passo coi tempi.
    #contasudime

  • Inaugurazione nuova TAC all’ospedale della Gruccia

    All’Ospedale della Gruccia, insieme al presidente della Regione Toscana Rossi e al direttore della Asl sud est D’Urso, per presentare la nuova TAC.
    Una strumentazione all’avanguardia che rappresenterà una svolta nella diagnostica, con una maggiore velocità nell’esecuzione degli esami, sistemi di protezione delle radiazioni ionizzanti con la riduzione della dose radiogena dell’80% rispetto alle tecnologie tradizionali. Un elemento di particolare importanza nei pazienti pediatrici e oncologici. Avanti così.
    #contasudime

  • Oltre 28 milioni per nidi e scuole di infanzia

    Raddoppieranno per il prossimo anno educativo i contributi al sistema educativo integrato zero-sei anni. La Toscana mette in campo 28,6 milioni di euro per nidi e scuole dell’infanzia. I fondi provengono per metà dall’Europa, per metà dal decreto rilancio del Governo e per una quota minore come contributo regionale per la mancata riscossione delle rette da parte delle scuole paritarie private durante il lock-down. Il sostegno della Regione al settore è stato deciso per fare fronte alle conseguenze della chiusura imposta dall’emergenza epidemiologica che stanno mettendo a rischio la sopravvivenza di tante strutture e migliaia di posti di lavoro.Un accordo con il ministero della coesione territoriale, reso possibile grazie anche alla collaborazione della Commissione Europea, consentirà di utilizzare le risorse della programmazione in corso per fronteggiare la grave emergenza dell’intero sistema 0-6 toscano e salvaguardare oltre all’offerta sul territorio di strutture e posti di lavoro anche la possibilità, per i genitori, di conciliazione tra vita familiare e lavorativa di molti genitori.

  • Anniversario della Battaglia di Scannagallo

    DOMENICA 2 AGOSTO Insieme a Eugenio Giani abbiamo visitato il tempio di Santo Stefano della Vittoria in occasione dell’anniversario della Battaglia di Scanagallo. Nella meravigliosa torre di Marciano abbiamo parlato della nascita della Toscana moderna.
    Grazie all’Associazione Scannagallo.

  • Il bando per il sostegno alle guide turistiche

    E’ appena uscito il bando per le misure di sostegno alle guide turistiche toscane: 500mila euro che il Consiglio Regionale ha stanziato grazie alla quota libera dell’avanzo di amministrazione del bilancio 2019.

    Consapevoli che le guide turistiche abbiano pagato un prezzo altissimo per le conseguenze funeste dell’emergenza Covid (blocco della libera circolazione, chiusura di musei, eventi e manifestazioni, mancanza di turisti), ritengo questo un intervento necessario da parte …nostra, a tutela del lavoro e della valorizzazione del nostro patrimonio storico-artistico, a partire da chi lo racconta al mondo intero ogni giorno. Non mi stancherò mai di dire che il turismo è il nostro principale volano economico ed è in questo senso che va trattato.

    Da oggi è possibile compilare la richiesta in maniera digitale a questo link: http://www.consiglio.regione.toscana.it/guideturisticheon dove troverete anche tutte le info per la compilazione.
    Le domande dovranno essere inviate entro e non oltre il 20 di agosto p.v.

  • Premio Fedeltà al Lavoro

    Bellissima serata all’Arena Eden per il Premio fedeltà al lavoro. Imprenditori capaci e coraggiosi. Orgoglio del nostro territorio.

  • Costituita l’Associazione toscana dei Borghi più belli d’Italia

    In Consiglio regionale, coi sindaci che hanno costituito l’associazione toscana dei Borghi più Belli d’Italia. Grazie ad Elisabetta Giudrinetti per l’impegno messo anche in questa iniziativa, che ricostruisce nella nostra regione una rete di realtà territoriali che meritano attenzione e opportunità di sviluppo, legate proprio alla bellezza dei luoghi e dell’ambiente. Una rete con una importante presenza della nostra provincia: Anghiari, Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffenna, Lucignano, Poppi, Raggiolo. Borghi bellissimi, ma ai quali dobbiamo garantire le migliori condizioni per essere vissuti da chi ci abita.

  • Inaugurazione mostra : La terra (ri)trovata

    La Terra (ri)trovata. A Lucignano la mostra di Giuliano Censini.

  • AL VIA IL RISTORO DEGLI ABBONAMENTI TPL NON UTILIZZATI NEL LOCKDOWN

    La Regione fa sapere che l’avvenuta conversione in legge del Decreto Rilancio rende ora applicabili le disposizioni lì contenuto relative al ristoro agli abbonati che nel periodo del lockdown non hanno potuto utilizzare gli abbonamenti ai mezzi di trasporto pubblico.

    Finalmente si realizza l’auspicio per cui già dopo le prime settimane di chiusura di scuole, uffici e fabbriche mi ero mossa nei confronti del Governo regionale si attivasse per rispondere alle legittime richieste dei pendolari che avevano comprato abbonamenti che, non per causa loro, erano impossibilitati ad utilizzare. La questione fu subito portata al tavolo della Conferenza Stato regioni, e trovò soddisfazione nel decreto 34 del maggio scorso.

    La legge di conversione ha confermato due modalità di ristoro: il prolungamento dell’abbonamento o, in alternativa, il rilascio di voucher da utilizzare per l’acquisto di altri titoli di viaggio. Esclusa la possibilità del rimborso diretto in denaro.

    Allo studio della Regione un eventuale provvedimento per uniformare le modalità di rimborso tra i diversi gestori del servizio su ferro, gomma o mare che operano in Toscana.