• DALLA REGIONE 1,5 MILIONI PER INCENTIVARE OCCUPAZIONE GIOVANILE E DEI SOGGETTI PIÙ DEBOLI

    Regione Toscana. Approvato un avviso pubblico che destina oltre 5 milioni e mezzo di euro per incentivare l’occupazione dei giovani e dei soggetti più deboli e a maggior rischio di esclusione dal mercato del lavoro.

    L’Avviso mette a disposizione per il 2020 contributi a imprese e liberi professionisti per favorire l’occupazione di donne disoccupate over 30, di lavoratori licenziati a partire dal gennaio 2018, di lavoratori interessati da licenziamenti collegati a crisi aziendali di particolare rilevanza, di soggetti disoccupati over 55, di persone con disabilità e di soggetti svantaggiati oltre a quella di giovani laureati con dottorato di ricerca.

    La richiesta di contributi potrà essere formalizzata a partire dal giorno successivo alla pubblicazione dell’Avviso sul BURT (il prossimo 18 giugno) e fino al 15 gennaio 2021 (salvo esaurimento delle risorse disponibili), i datori di lavoro privati potranno richiedere i contributi per le assunzioni di specifiche categorie di lavoratori attivate nell’intero corso del 2020 con contratti a tempo indeterminato e determinato di almeno 12 mesi.

    Di prossima uscita è anche l’Avviso Incentivi per il Piano Integrato fase II, che costituirà un ulteriore strumento di sostegno per le imprese e per i lavoratori beneficiari dell’assegno per l’assistenza alla ricollocazione. In questo caso è previsto anche un contributo a sostegno di avviamenti al lavoro a tempo determinato o di somministrazione di durata di almeno 3 mesi nelle aree di crisi industriale e 6 mesi per il resto della Regione.

Comments are closed.