• Via libera al contributo del Consiglio regionale al comune di Arezzo per i danni provocati dal groppo di vento di luglio

    AVADOttantamila euro dal Consiglio regionale al Comune di Arezzo a risarcimento dei danni subiti con il ‘groppo di vento’ del 14 luglio scorso. Il contributo è stato deliberato oggi pomeriggio dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale. A darne notizia è la vicepresidente Lucia De Robertis, attivatasi subito dopo l’evento calamitoso per consentire alla città di poter accedere ai contributi che il Consiglio regionale stanzia in questi casi in favore di enti locali e associazione senza fini di lucro.

    “Oggi – commenta De Robertis – l’ufficio di Presidenza ha dato il via libera all’erogazione di ottantamila euro in favore del comune di Arezzo, quale contributo al risarcimento dei danni causati dalla tempesta di vento del 14 luglio scorso. È un contributo importante, finanziato grazie ai risparmi realizzati dal consiglio sui vitalizi agli ex consiglieri confluiti in un apposito fondo dedicato a questo tipo di interventi.”.

    “Il contributo – aggiunge la Vicepresidente – corrisponde al massimo concedibile. Un risultato che mi fa particolarmente piacere, perché utile agli aretini. Un intervento per la città, a fronte di un’emergenza reale che chiama tutte le istituzioni a fare la propria parte. Il Consiglio regionale ha fatto la propria”.