• Iniziato il percorso per il congresso regionale del PD toscano. Riunioni nei circoli tra il 15 e il 26 settembre. PRIMARIE aperte il 14 ottobre

    1 agosto 2018 – Le primarie aperte per l’elezione del segretario regionale del Pd toscano e dei 500 membri dell’assemblea sono fissate per domenica 14 ottobre dalle 8 alle 20. Lo ha deciso ieri la direzione regionale, che ha approvato il regolamento congressuale (QUI il regolamento integrale).

    Le candidature a segretario e le relative linee politico-programmatiche vanno depositate alla Commissione regionale entro il 10 settembre. Tutte le candidature devono essere sottoscritte da almeno il 10% dei componenti dell’assemblea regionale uscente oppure da un minimo di 150 iscritti distribuiti in almeno la metà delle federazioni territoriali della Toscana.

    Come previsto dallo Statuto, in una prima fase saranno gli iscritti del PD a pronunciarsi, discutendo le linee politiche e votando il candidato segretario nelle riunioni dei rispettivi circoli nel periodo 15-26 settembre.

    C’è poi la seconda fase, quella delle cosiddette “primarie” aperte, in cui si vota per i 500 membri dell’assemblea e per il segretario. Alla consultazione accedono i tre candidati (o meno di tre, se le candidature fossero in numero inferiore) che nella consultazione preventiva nei circoli abbiano ottenuto il consenso del maggior numero di iscritti purché abbiano ottenuto almeno il cinque per cento dei voti validamente espressi e, in ogni caso, quelli che abbiano ottenuto almeno il quindici per cento dei voti validamente espressi e la medesima percentuale in almeno un terzo dei coordinamenti territoriali.

    Alle primarie hanno diritto di voto tutte le elettrici e gli elettori che dichiarino di ricono­scersi nella proposta politica del Partito. Ad ogni elettore è richiesto un contributo di due euro. Gli iscritti al Partito Democratico non sono tenuti al versamento.

    Gli elettori esprimono il voto a una lista di candidati all’assemblea regionale e automaticamente al candidato segretario regionale sostenuto da quella lista.

    E’ eletto segretario il candidato che abbia riportato la maggioranza assoluta dei 500 membri dell’assemblea eletta. Qualora nessuno abbia riportato tale maggioranza gli eletti dell’assemblea sceglieranno il segretario regionale tra i due candidati più votati tramite un ballottaggio a scrutinio segreto.

    Ieri nel corso della direzione regionale è stato approvato anche questo Ordine Del Giorno  per la discussione sui territori del documento “Toscana 2020”. Votati anche gli 11 nomi che comporranno la commissione regionale per il congresso: Riccardo Bartolini, Monica Bartalesi, Paolo Becattini, Corrado Besozzi, Annamaria Di Giovanni, Matteo Meloni, Francesca Mondei, Marco Pierini, Rosanna Pugnalini, Riccardo Trallori, Silvia Velo.

  • 31 luglio e 1 agosto Seduta di Consiglio

  • 26 luglio AGRIyoung

  • RIAPRIAMO LA CITTA’

    Wake UP Saione. La sicurezza delle nostre città passa anche dalla rigenerazione urbana. Passa dalle attività di animazione sociale ed economica. Tutti insieme per migliorare i nostri quartieri.

  • 25 luglio riunione Commissione Ambiente e Territorio

  • I CONFINI DELL’INNOVAZIONE

  • 17 e 18 luglio CONSIGLIO REGIONALE

     

     

     

     

     

  • 74° Anniversario Eccidio di San Polo e della Liberazione di Arezzo

    PER NON DIMENTICARE

  • Il bilancio Sociale della CRT : Modelli nuovi a confronto in sanità

  • Welfare e salute in Toscana

    Il rapporto 2017 del’Agenzia Regionale di Sanità, realizzato con il contributo dell’Osservatorio sociale regionale, del Laboratorio Mes – Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna e Anci Toscana

    L’analisi dei fenomeni più rilevanti che interessano la salute e il benessere dei cittadini che vivono nella nostra regione.